E’ attiva in questi giorni una variante del #Cryptolocker, software malevolo. Si chiama #FTCODE e si propaga attraverso un allegato Word in formato DOC contenuto in un’email PEC fraudolenta.

L’email può arrivare da un indirizzo conosciuto e può sembrare assolutamente attendibile. Se si apre l’allegato,il virus attacca tutti i dischi del computer (locali, di rete, USB) crittografando i files di maggiore utilizzo (PDF, DOC, XLS, JPG, database di vario tipo, ecc).

I ricercatori di #Kaspersky hanno rilevato 16.017 nuove versioni di ransomware nel secondo trimestre del 2019, comprese quelle appartenenti a otto nuove famiglie di malware: si tratta di più del doppio rispetto al numero dei nuovi campioni rilevati un anno fa per il secondo trimestre del 2018 (il dato, all’epoca, era pari a 7.620). Il report dal titolo “Kaspersky IT Threat Evolution Q2 2019” evidenzia, inoltre, che più di 230.000 utenti sono stati attaccati nel corso del trimestre, mettendo in luce anche altre informazioni interessanti.

I Cryptolocker agiscono in questo modo:
1) criptano tutti i files o i files con determinate estensioni impedendone l’apertura;

2) se il software malevolo è recente, è molto difficile recuperare i file criptati perché potrebbe non esistere una chiave di decriptazione;

3) viene spesso richiesto un riscatto in denaro dall’hacker per rimuovere il software malevolo ma non è assicurata l’onestà di quest’ultimo, e potrebbe succedere di pagare senza ottenere il programma di decriptazione

  • Non APRIRE file di tipo archivio sospetti provenienti da email conosciute o sconosciute.
  • EVITARE DI APRIRE gli allegati e, nel caso di documenti all’apparenza legittimi, evitare di abilitare i processi di esecuzione.
  • Adottare le nostre soluzioni di SICUREZZA INFORMATICA, per proteggere i dati delle aziende.

Noleggia-Facile può aiutarti a:
🔸 configurare i tuoi dispositivi
🔸 impostare i tuoi backup

Proteggi ogni click!